[b]COMMISSIONE CATASTO COMITATO REGIONALE TOSCANO[/b]

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

[b]COMMISSIONE CATASTO COMITATO REGIONALE TOSCANO[/b]

Messaggio  alex1252 il Mar Mar 10, 2009 9:34 am

Pubblichiamo il verbale della Commissione Catasto Regionale:
[b]COMITATO REGIONALE TOSCANO GEOMETRI[/b]Via Volturno, 10/12/C Sesto Fiorentino - FIRENZE Cod. Fiscale 80011550482
Tel. 055/5002380 - Fax 055/5522399
E-mail - comtoscanogeometri@libero.it
Verbale riuunione Commissione Catasto del 05/03/2009
Oggi giovedì cinque marzo duemilanove (05/03/2009), presso la sede del Comitato
Regionale Toscano Geometri, Via Volturno, 10/12/C Sesto Fiorentino, si è svolta la
commissione Catasto del Comitato Regionale Toscano Geometri, convocata per
discutere e deliberare sul seguente Ordine del giorno:
1) Fabbricati fotoidentificati e procedura Pregeo 10.
2) Varie ed eventuali.
Ai lavori hanno partecipato i seguenti Colleghi:
per il Collegio di Firenze: RAVIGLIONE ANDREA e ZERONI PAOLO
per il Collegio di Massa Carrara: PACCIANI ALESSANDRO
per il Collegio di Arezzo: ROSSI PAOLO e GAILLI ALESSANDRO
per il Collegio di Pistoia: CINELLI CARLO e GUIDI ALESSANDRO
per il Collegio di Prato: PIERACCINI ALESSANDRO e MAZZETTI ALESSIO
per il Collegio di Grosseto: MINELLI GIAMPAOLO
per il Collegio di Livorno: PUCCINI FABRIZIO
La riunione ha avuto inizio alle ore 10:30 e seguendo l'ordine del giorno si è svolta
come segue:
Punto 1) O.D.G. Fabbricati fotoidentificati e procedura Pregeo 10. : Dopo una
breve introduzione del coordinatore, si è aperto un dibattito in merito ai comportamenti
tenuti dai vari Uffici periferici in ordine alle attività legate al censimento dei fabbricati
fotoidentificati da parte dell'Agenzia del Territorio. A tale proposito viene riscontrata la
necessità di chiarire le responsabilità del tecnico redattore in sede di compilazione di
atti di aggiornamento catastale. Viene quindi dato mandato al Coordinatore di porre un
quesito in tal senso al Consiglio direttivo del Comitato.
Per quanto attiene invece la procedura informatica PREGEO 10, dopo un ampio
dibattito discendente dalle varie prove effettuate dai singoli colleghi, anche sulla base di
quanto riportato dal Geometra ZERONI di Firenze che ha sperimentato l'intero iter della
procedura (l'ufficio di Firenze è abilitato alla ricezione di tipi di aggiornamento con
PREGEO 10) viene deciso di promuovere un primo seminario regionale a cui
parteciperanno i componenti della Commissione, per poi procedere ad incontri capillari
a cura di ciascun Collegio all'interno delle Province.
Punto 2) O.D.G. Varie ed eventuali.: In questo punto vengono presi in esame gli
argomenti proposti dai vari componenti, i quali sono stati affrontati come segue: Il
coordinatore comunica alla Commissione che la Dirigenza Regionale dell'Agenzia del
Territorio è stata affidata all'Ing. Carla BELFIORE, per cui ritiene utile promuovere un
incontro con il nuovo Dirigente al fine di concordare eventuali attività di carattere
regionale in materia catastale.
Il Geometra Alessandro PACCIANI del Collegio di Massa Carrara espone la necessità
di richiedere alla Direzione Generale dell'Agenzia del Territorio un parere in merito alla
consultazione e richiesta delle planimetrie catastali da parte di tecnici incaricati dal
Giudice, questo poiché alcuni uffici non riconoscono l'affidamento dell'incarico come
CTU quale documento valido per la consultazione di planimetrie e richiedono
l'osservanza di procedure lunghe e difficoltose. A questo proposito il Coordinatore
comunica all'intera Commissione che secondo quanto richiesto da un collega della
Provincia di Biella che assolve la carica di Deputato, nel corso dell'anno corrente
dovrebbe essere riconosciuta ai tecnici professionisti abilitati la possibilità di consultare
anche on-line le planimetrie in oggetto. La commissione prende atto e decide di
attendere fino al mese di Luglio per prendere visione delle presunte novità.
Ricordando quanto stabilito nella Commissione precedente, anche in vista dell'incontro
con il nuovo Dirigente Regionale, la Commissione ribadisce la necessità di elencare le
differenti modalità operative di ciascun Ufficio Provinciale, a tale proposito,
considerato che il Collegio di Firenze ha già predisposto una linea guida in tal senso,
cercando di trattare gli stessi argomenti per ciascun Collegio, viene stabilito che il
Collegio di Firenze invierà una bozza della linea guida a tutti i Collegi i quali
provvederanno a modificarla secondo le realtà locali.
Il coordinatore chiede a tutta la Commissione di illustrare gli orari di apertura osservati
dai vari Uffici Periferici, poiché la realtà risulta estremamente variegata, si ritiene di
parlare del presenta argomento con l'Ing. Belfiore in sede dell'incontro auspicato.
Per ultimo viene trattato l'argomento riguardante la scansione delle mappe di impianto,
a cui alcuni Collegi hanno già aderito, viene quindi stabilito di scambiare tra i Collegi le
varie convenzioni stipulate con le aziende operatirici.
Essendo stati trattati tutti gli argomenti previsti dall'Ordine del Giorno, la seduta si
conclude alle ore 13:00 circa.
IL COORDINATORE
(Geom. Paolo Rossi)

alex1252

Messaggi: 8
Data d'iscrizione: 16.01.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum